ocscience.org

La città e il fantasma. Dal muro di Berlino ai nuovi muri - Davide Grasso

DATA DI RILASCIO 12/11/2019
DIMENSIONE DEL FILE 12,41
ISBN 9788832827774
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Davide Grasso
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Davide Grasso libri che leggi e scarichi da noi

Grazie a riferimenti storici e curiosità sulla Guerra fredda, Davide Grasso illustra il processo di costruzione e caduta del muro di Berlino, estendendo l'orizzonte di analisi alla proliferazione dei muri tra il 1989 e il 2019. Per farlo, per creare un ponte tra il fatidico 1989 e ciò che è avvenuto dopo, si rivolge anche al passato prossimo, quello delle rivolte che hanno costellato la storia dell'Europa dell'Est (Berlino 1953, Budapest 1956, Praga 1968, Danzica 1981), considerate premesse della Wende, focolai di grandi cambiamenti culturali. Un saggio d'impronta narrativa ricco di richiami alla storia della musica sotto il Muro, a quella dei graffiti, dello spionaggio, della conservazione e falsificazione del paesaggio urbano nella Berlino divisa e poi riunita, fino all'odierna muratura dei conflitti di Gerusalemme, Kobane o Baghdad.

...cesi e britanniche, dalla parte Est, controllata dai sovietici ... La città e il fantasma. Dal muro di Berlino ai nuovi muri ... ... . " Dal muro di Berlino ai nuovi muri" è il sottotitolo del nuovo libro di Davide Grasso, che, a pochi giorni dall'anniversario della caduta di quello che in molti consideravano l'ultimo muro d'Europa, torna ospite di Off Topic e Piano Terra. La mostra è stata avviata dal direttore del Museo del Muro, Alexandra Hildebrandt. Torna su. Sono già passati 30 anni. Nel novembre 2014 il mondo ha celebrato il 25° anniversario ... La città e il fantasma - Castelvecchi Editore ... . Nel novembre 2014 il mondo ha celebrato il 25° anniversario della caduta del muro di Berlino. La città ha trascorso un quarto di secolo, ricostruendo e ridefinendo se stessa intorno a questa dolorosa cicatrice storica. La città e il fantasma. Dal muro di Berlino ai nuovi muri was live.. November 10 at 9:01 AM · # LaCittàeilFantasma a # Torino LaCittàeilFantasma a # Torino Dal muro di Berlino ai nuovi muri" A pochi giorni dall'anniversario della caduta di quello che in molti consideravano l'ultimo muro d'Europa, Davide Grasso sarà ospite del Comitato Vercelli Antifascista Antirazzista mercoledì 20 novembre presso il Circolo Isola in Via Trieste n.2 , dove presenterà il suo ultimo libro: " La Città e il fantasma. Il Muro di Berlino è stato un simbolo di oppressione per quasi tre decenni. Creando una città prima e una nazione poi di cittadini divisi, l'opprimente barriera di cemento, ferro e filo spinato, con le torri e le mitragliatrici, è diventata una icona tragica del 21° secolo.E una ferita che ancora si può vedere oggi andando a visitare la città di Berlino. Berlino divisa: le tappe da non perdere. Il memoriale del muro; In un itinerario di Berlino divisa la prima tappa è sicuramente il Memoriale del muro in Bernauer Straße: un'area di circa 1,4 chilometri all'aperto con annesso centro di documentazione.Qui è visibile l'unico pezzo di muro con la doppia divisione e la torretta, così come veniva edificato nell'ultimo periodo. La Città ed il Fantasma presentazione del libro con l'autore Davide Grasso. Domenica 2 febbraio, alle ore 17:30, alla Casa del Popolo Orsetti a Prato si svolgerà la presentazione del libro La città ed il Fantasma con l'autore Davide Grasso.. presentazione del libro 'La Città ed il Fantasma, dal Muro di Berlino ai nuovi muri' Dove: Casa del Popolo Orsetti via Filippino, Prato centro La città e il fantasma - Dal muro di Berlino ai nuovi muri Grazie a riferimenti storici e curiosità sulla Guerra fredda, Davide Grasso illustra il processo di costruzione e caduta del muro di Berlino, estendendo l'orizzonte di analisi alla proliferazione dei muri tra il 1989 e il 2019. Sono già iniziate, in Germania e nel resto del mondo, le celebrazioni di un importante anniversario storico, il trentennale della caduta del Muro di Berlino, avvenuta il 9 novembre 1989.Abbiamo già avuto modo di parlare della "Barriera di protezione antifascista", il nome ufficiale con cui il Muro era stato battezzato dal governo della Repubblica Democratica Tedesca (DDR), che ne ordinò ......