ocscience.org

Heida. Lasciare tutto per la natura - Steinunn Sigurdadottir

DATA DI RILASCIO 25/06/2019
DIMENSIONE DEL FILE 9,2
ISBN 9788804709527
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Steinunn Sigurdadottir
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Steinunn Sigurdadottir libri che leggi e scarichi da noi

Questa non è una storia come le altre. Questa storia ha inizio alla "fine del mondo". E la storia vera di una donna coraggiosa che ha scelto di vivere una vita diversa e solitaria... o quasi. Ha ben cinquecento pecore a tenerla impegnata ogni giorno. Heida Asgeirsdottir, la protagonista di questo libro, è diventata un vero e proprio simbolo dell'indipendenza femminista ed ecologista ed è ormai una celebrità nel suo Paese d'origine: l'Islanda. Ex modella, a vent'anni Heida sceglie di abbandonare una potenziale carriera sulle passerelle di New York per tornare a casa e occuparsi della fattoria di famiglia. Oggi vive in un'area sterminata e inospitale conosciuta come "la fine del mondo", nei pressi di un vulcano ancora attivo, dove quotidianamente si occupa del suo gregge di pecore e dei suoi terreni, in un Paese in cui questo genere di lavoro è considerato una "cosa da uomini". La sua incredibile storia è qui raccontata da Steinunn Sigurdardottir, una delle più acclamate autrici nordiche: tra ricordi e ironia scopriamo come Heida si sentisse a disagio con il suo corpo prima di diventare una modella, o quanto fosse profondo il legame con suo padre, un uomo forte che le ha trasmesso il valore delle proprie radici, ma che si aspettava che lei un giorno trovasse un marito deciso a prendersi cura della fattoria. Heida non ha tradito le attese del padre, ma le ha realizzate a modo suo: occupandosene lei stessa. In questo libro sorprendente, seguiamo le quattro stagioni dell'anno in cui Heida ha affrontato la sua battaglia più grande: impedire la costruzione di una centrale idroelettrica nella sua terra. Tra sacrificio e riscatto, forza di volontà e spirito ecologista, questa storia ci offre il ritratto indimenticabile di una donna forte e moderna, che ha avuto il coraggio di sfidare la tradizione e i tanti pregiudizi pur di essere libera e seguire la sua strada.

...sferisti in Brasile, ovviamente non ... ma il sogno di vivere in un eden a contatto con la natura, ad un ritmo di vita molto easy, tra le sabbie rosate, il mare blu e verde smeraldo fa ... Heida. Lasciare tutto per la natura - Sigurdadóttir ... ... ... Di lasciare quel lavoro che non ci soddisfa più e non ci permette di crescere, di vendere casa, auto, fare i bagagli, di lasciare tutto e partire per andare lontano, trasferendosi in un altro Paese. Di partire per ricominciare. Di rimettersi in gioco. Di dire: «Basta, adesso mollo tutto e me ne vado!». La natura, questa sconosciuta. Eppure non c'è nulla di meglio che del contatto con il verde per combatte ... Amazon.it: Heida. Lasciare tutto per la natura ... ... . Di rimettersi in gioco. Di dire: «Basta, adesso mollo tutto e me ne vado!». La natura, questa sconosciuta. Eppure non c'è nulla di meglio che del contatto con il verde per combattere lo stress e il burnout, ovvero l'esaurimento da lavoro.Con buona pace dei cultori del Nesting.. Ne è convinta Florence Williams, giornalista che ha spesso scritto della connessione tra persone, salute e natura.Autrice di "The Nature Fix: Why Nature Makes Us Happier, Healthier, and ... Non ci sono molti aspetti positivi nella pandemia di covid-19, ma uno di questi è l'apparente ritorno della natura dovuto al rallentamento del frenetico ritmo della vita moderna. Abbiamo visto gli uccelli selvatici tornare nelle acque della laguna di Venezia di nuovo limpide, i cinghiali aggirarsi nelle strade di Bergamo e le ormai famose capre di montagna di Llandudno, in Galles. Natura principio del moto e della quiete, e anche ordine divino per il quale tutte le cose si muovono, nascono e muoiono [Latino: Natura]. La tua natura è ciò che sei - l'insieme di cosa pensi, di quello che senti e di come ti comporti. La natura tende sempre ad agire nel modo più semplice. (Jacques Bernoulli) Guardate nel profondo della natura, e allora capirete meglio tutto. (Albert Einstein) La natura è la differenza tra l'anima e Dio. (Fernando Pessoa) Camminare per me significa entrare nella natura. Ed è per questo che cammino lentamente, non corro quasi mai. In Gesù Cristo, ossia il Verbo che si fece carne (Vangelo di Giovanni 1, 14), coesistono due nature, la divina e la umana, in un'unica persona. Gesù Cristo è pertanto vero Dio e vero uomo. Molte persone pensano che questo concetto sia un dogma imposto a partire dall'epoca costantiniana. Dallo s......