ocscience.org

Il contenzioso di condominio risolto con «sentenza» arbitrale - Rocco Guerriero

DATA DI RILASCIO 09/05/2020
DIMENSIONE DEL FILE 9,60
ISBN 9788863585780
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Rocco Guerriero
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Rocco Guerriero libri che leggi e scarichi da noi

L'Arbitrato, disciplinato dal Codice di Procedura Civile, è uno strumento rapido, conveniente, specialistico, che permette di avere una risoluzione della controversia in un massimo di 240 giorni, tramite l'emissione di un Lodo che è equiparato ad una Sentenza dell'autorità giudiziaria. Nel libro, dopo un accenno agli strumenti ADR previsti dal nostro ordinamento (in primis la Mediazione), si elencano i vantaggi dell'Arbitrato, si analizza il ruolo degli Arbitri e delle Parti e si spiega come si svolge un procedimento arbitrale. Nella seconda parte si affronta il tema del Contenzioso in Condominio, valutando la sua compatibilità con l'istituto dell'Arbitrato nelle diverse ipotesi di conflitto.

..., almeno, ridotto attraverso una molteplicità di strumenti di natura "sociale" o "giuridica" ... Arbitrato senza fini deflattivi - Diritto.it ... . Iniziamo dicendo che il dialogo (dal lat. dialŏgus, gr. διάλογος, der. di διαλέγομαι) tra condomini, in assemblea, sotto la guida dell'amministratore, ma anche al di fuori di essa, costituisce il primo argine alle liti ... L'ARBITRATO. L'arbitrato (dal latino arbitratus, cioè giudizio) è un metodo alternativo di risoluzione delle controversie (cioè senza ricorso a un procedimento giudiziario) per risolvere liti in materia civile e commerciale mediante l'affidamento di un apposito incarico a un soggetto terzo rispetto alla controversia, detto arbitro, o a più soggetti terzi, che formano il cosiddetto ... Rocco Guerriero Il contenzioso di condominio risolto con «sentenza» arbitrale. L'Arbitr ... Il contenzioso di condominio risolto con «sentenza» arbitrale ... ... Rocco Guerriero Il contenzioso di condominio risolto con «sentenza» arbitrale. L'Arbitrato, disciplinato dal Codice di Procedura Civile, è uno strumento rapido, conveniente, specialistico, che permette di avere una risoluzione della controversia in un massimo di 240 giorni, tramite l'emissione di un Lodo che è equiparato ad una Sentenza dell'autorità giudiziaria. Risolvere le controversie con i riti alternativi alla giustizia ordinaria L'Italia è il paese cui si fa maggior ricorso ad un uso intenso del settore Giustizia ricorrere davanti al Giudice non è l'unico rimedio, vi sono metodi alternativi, più rapidi e meno dispendiosi. Tra questi la Media-conciliazione e l'Arbitrato utili per risolvere controversie civili e commerciali ... Contenzioso, arbitrato e ... detta anche 'lodo rituale' ha la medesima efficacia della sentenza tra le parti. Irrituale: l'arbitrato previsto dall' art. 808 ter c.p.c. che si svolge seguendo in ... pertanto, una facoltà e non più un obbligo la mediazione nelle controversie in materia di condominio, diritti reali, divisione, successioni ... Liti tra condomini. È usuale, lo dicono le statistiche ed il vivere quotidiano, che le liti più frequenti (non solo quelle che affollano le aule di giustizia) siano quelle tra vicini; si tratta di quelle che vengono genericamente chiamate liti condominiali. Vedremo qui di seguito come in questa definizione si concentrino controversie che molto spesso vedono il condominio solamente come sfondo. Ciò che in ogni caso accomuna la scelta arbitrale a quella giudiziale è che gli Stati decidono di sottostare alla sentenza emessa. Entrambi i procedimenti si concludono con l'adozione di un lodo o sentenza arbitrale che ha efficacia di cosa giudicata sia in senso sostanziale (risolve la controversia in modo vincolante) che formale (le parti si obbligano a considerarlo immutabile). Il giudizio arbitrale può essere condotto, in conformità alla volontà delle parti, con arbitrato rituale, in cui il lodo ha efficacia di sentenza, o irrituale, in cui il lodo ha efficacia ... Particolarmente controversa e non completamente risolta è la questione circa la natura del procedimento e il conseguente contenuto della sentenza. Secondo la Cassazione (da ultimo Cass. 25104/2008) si tratta di un processo di impugnazione-merito, per cui il giudice investito del giudizio sull'atto, deve a pena di nullità della sentenza, giudicare il merito del rapporto tributario sottostante. Oltre alla mediazione, per risolvere le liti condominiali vi sono la negoziazione assistita e l'arbitrato forense, entrambi disciplinati dal decreto legislativo 132/2014 poi convertito dalla ... Esistono infatti due orientamenti fondamentalmente contrapposti: chi attribuisce al lodo una natura giurisdizionale (di questo avviso LUISO F. P., L'articolo 824 bis c.p.c., in Riv. dell'arbitrato, 2010, pag. 235 e ss., il quale argomenta che, non essendoci differenza tra sentenza e contratto che risolve una controversia, non vi può essere differenza neppure tra sentenza e lodo arbitrale ... ©www.diritto.it è un servizio Maggioli Editore, azienda del Gruppo Maggioli. P.Iva 02066400405. Direttore responsabile: Paolo Maggioli. ISSN 1127-8579 L'arbitrato, è, al pari della conciliazione, uno strumento di risoluzione extragiudiziale delle controversie, ma se ne distingue perché è un procedimento di carattere contenzioso nel quale le controversie insorte tra le parti, con il loro consenso, vengono devolute ad arbitri (collegio o arbitro unico) e vengono risolte con una decisione p...