ocscience.org

«Tese la mano e lo toccò». Il gesto di toccare nei Vangeli - Marie Laure Veyron

DATA DI RILASCIO 20/04/2019
DIMENSIONE DEL FILE 5,4
ISBN 9788882275426
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Marie Laure Veyron
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Marie Laure Veyron libri che leggi e scarichi da noi

Conoscere Gesù, uomo della prossimità, implica affrontare la questione del corpo e del toccare come ci viene presentata nei racconti evangelici. Gesù ha guarito, incontrato gli altri toccando il loro corpo; le folle, e le donne in particolare, a loro volta hanno osato toccare Gesù: gesti tutti che rivelano l'estrema libertà di chi tocca e si lascia toccare. Con un'attenzione particolare al testo originale dei vangeli, il volume offre uno studio inedito sul gesto del toccare, presentato attraverso diversi approcci, narrativo, semantico e linguistico. L'incontro con un Gesù incarnato pone ciascuno di noi di fronte alla scelta di vivere la nostra umanità facendo cadere ogni confine grazie al tocco di una mano tesa.

...isse: «Lo voglio, sii purificato!». 42 E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato ... «Tese la mano e lo toccò» libro, Veyron Marie Laure ... ... . 43 E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito 44 e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va', invece, a mostrarti ... La seconda azione è "tese la mano", il gesto del Dio liberatore nell'Esodo. La mano del Signore che si stende per agire è potente e può compiere grandi cose. Il terzo verbo è "lo toccò". Gesù sapeva bene di toccare un lebbroso e che questo gesto lo avrebbe reso impuro. Eppure lo co ... «Tese la mano e lo toccò». Il gesto di toccare nei Vangeli ... ... . Gesù sapeva bene di toccare un lebbroso e che questo gesto lo avrebbe reso impuro. Eppure lo compie, prendendo su di sé la malattia, il peso del peccato ... guarigione: "…tese la mano, lo toccò e disse: lo voglio, sii purificato!" Notiamo come tra il lebbroso e Gesù non ci sia più distanza né separazione: "lo toccò", ma solo perfetta comunione. In questo modo Gesù permette al lebbroso di rientrare a pieno titolo nella vita vera: il 40 Venne da lui un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». 41 Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». 42 E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. 43 E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito 44 e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va', invece, a mostrarti ... Tese La Mano E Lo Tocco' è un libro di Veyron Marie-Laure edito da Qiqajon a aprile 2019 - EAN 9788882275426: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online. Alla compassione seguono i gesti: tese la mano, lo toccò. Come il Dio dell'Esodo tendendo la mano manifesta la sua autorità, e la sua compromissione, il tocco è la contaminazione dell'amore. Colui che nessuno poteva e voleva toccare si sente toccato; il toccarsi, stringere la mano, l'abbraccio, lo sfiorarsi non è soltanto un linguaggio comunicativo ma una esperienza che penetra la pelle ... 1 Scese dal monte e molta folla lo seguì. 2 Ed ecco, si avvicinò un lebbroso, si prostrò davanti a lui e disse: «Signore, se vuoi, puoi purificarmi». 3 Tese la mano e lo toccò dicendo: «Lo voglio: sii purificato!». E subito la sua lebbra fu guarita. 4 Poi Gesù gli disse: «Guàrdati bene dal dirlo a qualcuno; va' invece a mostrarti al sacerdote e presenta l'offerta prescritta da Mosè ... SE VUOI PUOI PURIFICARMI. Tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!» (VI T.O. - B) 11 febbraio 2018. di ANTONIO SAUSA · Pubblicato 10 Febbraio 2018 · Aggiornato 5 Giugno 2018 Miracoli operati da Gesù. Cose talmente straordinarie, da suscitare meraviglia e che gli evangelisti chiamavano o «potenze» (dynàmeis) ossia opere potenti o portenti, oppure «segni» (seméia) in quanto simboli di realtà più profonde e una volta anche «miracoli» (thaumàsia): da cui deriva il termine «taumaturgo» ossia «operatore di cose meravigliose». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va', invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro». Gesù tese la mano, lo toccò e lo guarì… Gesù si presenta come colui che combatte e vince il male ovunque lo incontri. Nel Vangelo di oggi questa sua lotta affronta un caso emblematico, perché il malato è un lebbroso. La lebbra è una malattia contagiosa e impietosa, che sfigura la persona, e che era Toccare un lebbroso ancora oggi sarebbe un gesto inaudito. ... oltre a vivere ai margini della. Toccare un lebbroso ancora oggi sarebbe un gesto inaudito. All'epoca di Gesù era peggio. Chi era affetto da questa malattia, oltre a vivere ai margini ... TESE LA MANO, LO TOCCÒ - Commento al Vangelo della Domenica 11 febbraio 2018 di don Lambert. Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va', invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro»....