ocscience.org

Le ultime parole di Gesù - Angelo Comastri

DATA DI RILASCIO 18/01/2019
DIMENSIONE DEL FILE 9,76
ISBN 9788892217201
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Angelo Comastri
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Angelo Comastri libri Le ultime parole di Gesù epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

"Testamento Spirituale" è la sintesi di ciò che una persona vuole dire e vuole lasciare a coloro che gli sono cari. Gesù ci ha lasciato un Testamento? Ci ha lasciato una sintesi del suo messaggio? Nell'Ultima Cena, ci ricorda l'evangelista Giovanni, Egli ci ha consegnato un comandamento nuovo - il comandamento dell'amore reciproco - che è la sintesi di tutta la sua vita, di tutta la sua missione, di tutta la sua eredità. Secondo il Card. Comastri, la sintesi più convincente della novità che Gesù ha portato nel mondo sono le parole che Egli ha pronunciato dalla Croce. Proprio perché in quel momento tutto era essenziale e ogni parola costava sacrificio, quelle parole sono il vero "Testamento Spirituale- di Gesù. Per questo è importante riascoltarle, meditarle, come fa l'autore nel presente volume, affinché entrino e parlino al nostro cuore. Quelle parole, infatti, hanno un'efficacia che non potrà mai invecchiare. Possono guidare il cammino e i pensieri di ogni uomo.

...icare che, nell'intenzione degli evangelisti, sono soprattutto parole che preludono alla resurrezione ... Pregate con me: Le ultime sette parola di Gesù sulla croce ... . DEVOZIONE DELLE ULTIME SETTE PAROLE DI GESU' CRISTO SULLA CROCE. PRIMA PAROLA "PADRE, PERDONA LORO, PERCHé NON SANNO QUELLO CHE FANNO" (Lc 23,34) La prima parola che Gesù pronuncia è un'invocazione di perdono che egli rivolge al Padre per i suoi crocifissori. Le ultime parole del Signore Gesù prima di morire inchiodato su una croce dopo terribili sofferenze, in quel venerdì che noi chiamiamo "santo", ma che altri chiamerebbero un "maledetto venerdì", ci sono riportate dal vangelo secondo Giovanni. Il brano del Vangelo di Giovanni che racconta le nozze di Cana, rappresenta un'altra manifestazione ... Pregate con me: Le ultime sette parola di Gesù sulla croce ... . Il brano del Vangelo di Giovanni che racconta le nozze di Cana, rappresenta un'altra manifestazione di Gesù, come segno della sua gloria. Questo brano dell'evangelista racchiude tre particolarità : ci presenta Gesù che partecipa ad una festa, ci racconta il primo miracolo compiuto da Gesù e racchiude le ultime parole che Maria pronuncia nei quattro Vangeli: "Fate tutto quello che vi dirà". Gesù prega e le sue ultime parole sono un grido di angoscia, una richiesta di aiuto." Quanti gridi di dolore e di ribellione salgono a Dio da tutto il mondo, da tutti i cuori. Signore ascoltaci, comprenderci, capisci le nostre umane debolezze e fragilità, perché è difficile accettare la croce e restare soli con le proprie croci e dolori. Le ultime parole di Gesù sulla Croce furono 7. Il Signore è come se ci avesse voluto lasciare il suo personale testamento spirituale sulla Croce a tutta l'umanità. Ecco quali sono: 1) "Padre, pedona loro, perché non sanno quello che fanno" (Lc 23,34) Le sette ultime parole di Gesù. Prima Parola: « PADRE, PERDONA LORO PERCHÉ NON SANNO QUELLO CHE FANNO» (Lc 23,34). Seconda Parola: «OGGI SARAI CON ME NEL PARADISO» (Lc 23,43). Terza Parola: «DONNA, ECCO TUO FIGLIO!. POI DISSE AL DISCEPOLO: ECCO TUA MADRE! E da quell'ora il discepolo l'accolse con sè» (Gv 19,26ss). Quarta Parola: Le ultime parole di Gesù sulla croce sono le frasi attribuite dai vangeli canonici a Gesù subito prima di morire. I vangeli canonici non concordano su tali frasi, riportando ogni evangelista la propria visione teologica. Il biblista e teologo John Dominic Crossan, tra i cofondatori del Jesus Seminar, ritiene queste essere, come altri episodi della passione, "profezie storicizzate piuttosto ... Ma fermiamoci sulle ultime parole di Gesù morente. L'Evangelista racconta: «Era già verso mezzogiorno e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio, perché il sole si era eclissato. Il velo del tempio si squarciò a metà. Gesù, gridando a gran voce, disse: "Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito". Durante gli ultimi anni della sua vita, Gesù ha svolto l'attività di predicatore, guaritore ed esorcista in Galilea e nella provincia romana della Giudea, nella regione storica della Palestina.Gesù è un adattamento del nome aramaico יֵשׁוּעַ , che significa "YHWH è salvezza" o "YHWH salva". Le ultime parole di Gesù, Libro di Angelo Comastri. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da San Paolo Edizioni, collana Dimensioni dello spirito, rilegato, data pubblicazione gennaio 2019, 9788892217201. Le ultime parole di Gesù crocifisso. di Padre Gilla Gremigni m.S.C. Gesù Crocifisso" Non ho mai preteso di sapere altro che Gesù Cristo e Gesù Cristo crocifisso." 1Cor.2,2 Queste parole di San Paolo dovrebbero essere scritte a caratteri di fiamma nella mente e nel cuore di ogni cristiano. (Gesù di Nazareth). Secondo il Vangelo di Luca queste sarebbero le ultime parole di Gesù prima di morire. "Tutto è compiuto". (Gesù di Nazareth). Secondo il Vangelo di Giovanni queste sarebbero le ultime parole di Gesù prima di morire. "Come sempre è la lotta fra ciò che è ragionevole e ciò che non lo è". (Andrè Gide, 19 ... Queste ultime parole di Gesù rendono eloquente la parola, quella della croce, che rivela la sapienza di Dio, follia e scandalo per gli intellettuali, salvezza per i credenti. È cosa buona ricordare, meditare, pregare le ultime parole di Gesù in croce, ma senza dimenticare che, nell'intenzione degli evangelisti, sono soprattutto parole che preludono alla resurrezione. Gesù corona la sua Passione con parole che esprimono l'adesione al disegno che il Padre gli ha affidato. La croce di Gesù non è l'esito di una sconfitta ma di una consegna di sé, di un amore senza confini che non arretra neanche di fronte alla morte, portando a compimento il disegno di sconfitta del peccato e quindi della morte, pensato e voluto dal Padre. È nelle parole sul calice di quell'ultima cena che Matteo è particolarmente originale, rispetto alle altre tre testimonianze sulla cena di Gesù (Marco, Luca, Prima lettera ai Corinzi). Infatti, solo in questo vangelo il sangue di Gesù è connesso al perdono dei peccati, nell'inciso che chiude il v. 28 sul sangue «che sarà versato per molti, per la remissione dei peccati»....