ocscience.org

Leggere all'infinito. Tra pratica e teoria della lettura - Daniela Bettini

DATA DI RILASCIO 21/10/2010
DIMENSIONE DEL FILE 12,15
ISBN 9788856825374
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Daniela Bettini
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Troverai il libro Leggere all'infinito. Tra pratica e teoria della lettura pdf qui

Composto a quattro mani, questo lavoro si inserisce a pieno titolo nel cammino aperto da Rodari e da Pennac per invitare tutti - ma soprattutto i più giovani - alla lettura. Al tempo stesso, vuole essere qualcosa di più, giacché il libro è solo uno dei suoi centri d'interesse. La tesi di fondo infatti si basa su due assunti: innanzitutto, la narrazione è un universo più ampio di quello della lettura, anche se entrambe rimandano a una relazione; in secondo luogo, leggere è un atto complesso che non solo allerta tutte le capacità di risposta del soggetto - dall'emozione all'intelligenza -, ma anche sollecita all'interpretazione di quanto viene narrato. La Parola acquista, in questa prospettiva, un ruolo centrale, mentre l'attività di lettura si estende dalla pagina scritta fino alla decodifica ed all'interpretazione del nostro universo interiore e del mondo esterno in cui siamo calati. Il libro, sulla scorta di questa tesi, si articola in due parti distinte ma complementari. Il tema conduttore di entrambe sta nella relazione educativa, di cui si studia e si ricerca l'efficacia nella prima parte, e che si iscrive nel quadro complesso della Scienza dell'educazione, nella seconda. Pertanto, il libro si rivolge a tutti i "curiosi" dell'universo educativo, e in particolare a educatori extrascolastici, a insegnanti che affrontano il tema della lettura e della motivazione al leggere in situazione scolastica e a genitori interessati a questo problema o a nonni e "tate".

...ro stato d'animo. Leggere all'infinito. Luciana Bellatalla; Daniela Bettini dettagli >> FrancoAngeli, LINEE Anno: 2010: Leggere all'infinito ... Leggere all'infinito. Tra pratica e teoria della lettura ... ... . Tra pratica e teoria della lettura. Luciana Bellatalla; Daniela Bettini dettagli >> FrancoAngeli, Linee ... problemi tra competenza e conoscenza. BELLATALLA L. dettagli >> del Cerro, pp: 1-187, Anno: ... Veniamo ad Iser, che nelle opere Il lettore implicito (1972) e L'atto della lettura (1976) ha ripreso quanto detto per analizzare il processo della lettura. Iser sostiene che che effetti e risposte non sono caratteristiche né del testo né del lettore, e che questi due elementi interagiscono i ... Leggere all'infinito. Tra pratica e teoria della lettura ... ... . Iser sostiene che che effetti e risposte non sono caratteristiche né del testo né del lettore, e che questi due elementi interagiscono in una determinata maniera: Luciana Bellatalla è maestra quando dice che " leggere o ascoltare (una storia) non ci fa più istruiti […] ma ci rende più disposti a giocare, cioè a creare e ricreare il mondo " (L. Bellatalla - D. Bettini, Leggere all'infinito. Tra pratica e teoria della lettura, Mialno, Franco Angeli, 2010, p. 107.). La teoria della mente (spesso abbreviata in "ToM", dall'inglese Theory of Mind) è la capacità di attribuire stati mentali - credenze, intenzioni, desideri, emozioni, conoscenze - a sé stessi e agli altri, e la capacità di comprendere che gli altri hanno stati mentali diversi dai propri.La teoria della mente, formulata nel 1978 da David Premack e Guy Woodruff, è fondamentale in ogni ... TEORIA, RITMICA E PERCEZIONE MUSICALE Settore disciplinare: CORSO PREACCADEMICO Disciplina Teoria, ritmica e percezione musicale (livello A) Codice disciplina 708 Tipologia della disciplina Disciplina d'insieme o di gruppo Conoscenze:-Conoscenza, classificazione, intonazione delle princi pali relazioni tra i suoni, anche in contesti di riconoscibilità tonale SEMINARIO TEORICO-PRATICO SULL'UTILIZZO DELLO SPIROMETRO: ESEGUIRE ED INTERPRETARE UNA ... negli intervalli tra le prove, gli eventuali errori commessi. ... • Mantenere il mento leggermente elevato ed il collo in estensione. Ho preso tre letture-interpretazioni esemplari, fatte da tre grandi del teatro italiano, non solo per mostrarne (a prescindere da tutte le riflessioni che farò di seguito) la bellezza insita nell'interpretazione stessa del capolavoro leopardiano, ma anche per soffermarmi su di una riflessione che ha per oggetto la lettura della poesia ed in particolar modo la […]...