ocscience.org

Il futuro di Cuba c'è. Appunti di viaggio - Elena Ferro

DATA DI RILASCIO 09/11/2017
DIMENSIONE DEL FILE 12,7
ISBN 9788826492186
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Elena Ferro
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Troverai il libro Il futuro di Cuba c'è. Appunti di viaggio pdf qui

Attraverso un incredibile viaggio nell'autentica provincia cubana, due donne vanno alla scoperta della vita quotidiana, della scuola, dell'attenzione alla salute e alla prevenzione, del cibo e dell'ironia di Cuba. Scopriranno un popolo che si prepara a scavalcare il muro che lo difende e allo stesso tempo lo separa dal resto del "mondo occidentale". "Il Futuro di Cuba c'è" è un reportage in bilico tra il racconto giornalistico e l'appunto del cuore, oggi ancora attualissimo, anche dopo le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti. E la tesi sostenuta dall'autrice si rivela in tutta la sua forza: il futuro di Cuba c'è, anche senza Fidel.

...ornare a vederla dovranno passare il Covid e la guerra civile Viaggio a Cuba: i costi ... Il futuro di Cuba c'è ~ Volpi ... . Cuba non è più così a buon mercato come un tempo. Con l'abolizione di molte delle barriere turistiche fra gli Stati Uniti e l'isola nel Dicembre del 2014, i prezzi del turismo sono enormemente lievitati e la loro ascesa continua inarrestabile. In viaggio per scoprire il futuro della ristorazione attraverso le opinioni e le idee di chef e ristoratori. (h. 08:00) Leggi le ultime di: RISTORANTI PONENTE & COSTA AZZURRA La prima document ... Libro Il futuro di Cuba c'è. Appunti di viaggio - E. Ferro ... ... . (h. 08:00) Leggi le ultime di: RISTORANTI PONENTE & COSTA AZZURRA La prima documentazione storica su Cuba risale al 27 ottobre 1492 quando Colombo avvistò l'isola durante il suo primo viaggio di esplorazione e ne rivendicò il dominio a nome della Spagna. Sebastián de Ocampo elaborò una dettagliata mappa delle coste dell'isola nel 1511 e, sempre in quell'anno, Diego Velázquez de Cuéllar fondò il primo insediamento spagnolo a Baracoa. Il futuro di Cuba verrà costruito con il riciclo delle macerie edili. Boom edilizio provocato da mancanza di case, uragani, concessioni di sussidi e crediti, permessi di costruire più flessibili ......