ocscience.org

Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese - F. Zanot

DATA DI RILASCIO 09/02/2018
DIMENSIONE DEL FILE 12,1
ISBN 9788836638987
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE F. Zanot
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Il miglior libro Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese pdf che troverai qui

Architetto, designer, scrittore, sciatore, pilota di auto da corsa e di aerei acrobatici, Carlo Mollino ha riservato alla fotografia un ruolo del tutto privilegiato nel pantheon dei propri linguaggi e dei propri interessi. L'ha utilizzata sia come mezzo espressivo, producendo opere insieme classiche e sperimentali, sia come fondamentale strumento per la documentazione del proprio lavoro e della propria quotidianità. Da teorico, ha dato un fondamentale impulso allo studio storico ed estetico di questo mezzo, contribuendo alla sua transizione nel sistema dell'arte. Con oltre 450 immagini, questo libro investiga l'intero rapporto tra Mollino e la fotografia, dalle prime riprese di architettura alle Polaroid degli ultimi anni, collocandolo nella storia di questa disciplina.

...2018 CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia, a Torino, ospiterà una mostra dedicata a Carlo Mollino ... Carlo Mollino. A occhio nudo. L'opera fotografica 1934 ... ... .. Oltre 500 immagini provenienti dall'archivio del Politecnico di Torino che illustreranno l'intera produzione fotografica dell'artista-architetto. "L'occhio magico di Carlo Mollino.Fotografie 1934-1973" evidenzierà il profondo rapporto tra Mollino e la ... La mostra L'occhio magico di Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973 - allestita negli spazi di Camera, a Torino - attraversa l'intera produzione foto ... Carlo Mollino. A occhio nudo. L'opera fotografica 1934 ... ... . Fotografie 1934-1973 - allestita negli spazi di Camera, a Torino - attraversa l'intera produzione fotografica di Mollino, in un percorso di oltre 500 immagini tratte dall'archivio del Politecnico di Torino. Curata da Francesco Zanot, è suddivisa in quattro sezioni. La mostra di Torino. I soggetti delle sue fotografie corrispondono ai suoi interessi: l'architettura, il design, il ritratto, lo sci, l'automobilismo, il volo e il viaggio. La mostra, dal titolo L'occhio magico di Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973, è divisa in 4 sezioni. Non solo architetto, Carlo Mollino nutriva anche una forte passione per la fotografia. La mostra presso Camera, a Torino, riunisce oltre 500 scatti. Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese. edito da Silvana. ... 34, 00 € 32, 30 €-5%. Aggiungi al carrello. Faces. Ritratti nella fotografia del XX secolo. Catalogo della mostra (Lucca, 15 novembre 2008-31 gennaio 2009) edito da Fondazione Centro Ragghianti. Torino, 18 gennaio - 13 maggio 2018. Camera Centro Italiano per la Fotografia ospita la più grande e completa mostra mai realizzata dedicata alla produzione fotografica di Carlo Mollino. Il percorso espositivo, curato da Francesco Zanot, approfondisce la complessità del pensiero molliniano attraverso un totale di 500 immagini provenienti dal Fondo Carlo Mollino dell'Archivio del Politecnico ... L'occhio magico di CARLO MOLLINO.Fotografie 1934-1973 Artista: Carlo Mollino Galleria: CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia Curatore: Francesco Zanot Date di apertura: 18 gennaio - 13 maggio 2018 Indirizzo: via delle Rosine 18, Torino Nuova mostra a CAMERA: L'occhio magico di Carlo Mollino.Fotografie 1934-1973, a cura di Francesco Zanot.La mostra attraversa l'intera produzione fotografica di Carlo Mollino, in un percorso di oltre 500 immagini tratte dall'archivio del Politecnico di Torino. TORINO - "L'occhio magico di Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973", a cura di Francesco Zanot, è la mostra con cui Walter Guadagnini, Direttore di CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia, ha scelto di avviare la stagione espositiva del 2018. Carlo Mollino è stato tra i più noti e celebrati architetti del Novecento, ma ha sempre riservato un ruolo privilegiato alla fotografia come ......