ocscience.org

Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile per liberare i ragazzi della 'ndrangheta - Roberto Di Bella

DATA DI RILASCIO 29/10/2019
DIMENSIONE DEL FILE 11,36
ISBN 9788817143554
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Roberto Di Bella
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Puoi scaricare il libro Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile per liberare i ragazzi della 'ndrangheta in formato pdf epub previa registrazione gratuita

Violenza, onore, omertà sono i codici della 'ndrangheta. All'interno delle famiglie rispettarli è un dovere che non si discute. Le madri crescono i figli per consegnarli a un mondo fondato su questi valori, i figli sanno che un giorno dovranno fare il mestiere dei padri. Una catena familiare che si tramanda solida, affidabile, generazione dopo generazione. Roberto Di Bella, giudice minorile a Reggio Calabria, in venticinque anni ha processato prima i padri, poi i loro figli. Sempre per gli stessi reati. Ha visto ragazzi che avevano ancora una luce nello sguardo procedere inesorabilmente verso una vita adulta fatta di violenza e carcere duro. E ha capito due cose. La prima è che la 'ndrangheta non si sceglie, si eredita. La seconda è che non voleva più stare a guardare. Bisognava dare a questi ragazzi una possibilità. Farli tornare liberi di scegliere. Mostrare loro altri mondi, altre vite, un futuro ritagliato sui loro sogni e non sulle richieste di una società criminale. E l'unico modo per farlo era allontanarli dalla Calabria, dalla ragnatela di ricatti, pressioni, allusioni che il loro nucleo familiare avrebbe messo in atto. Un percorso non sempre semplice, anzi, spesso faticoso e doloroso, ma che ha restituito a molti ragazzi la possibilità concreta di una vita diversa da quella segnata dal carcere e dalla violenza dei loro padri. Roberto Di Bella in queste pagine ci racconta come è maturata in lui questa scelta, le reazioni dei ragazzi, la collaborazione, inaspettata, di molte madri. Un'esperienza vissuta giorno dopo giorno che nel tempo ha dato vita a un protocollo oggi adottato anche in realtà diverse dalla Calabria.

...istituzionale, con la partecipazione anche di Libera e della Conferenza episcopale italiana ... Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile ... ... . Delinquenza minorile . Criminalità organizzata . Assistenza sociale per i bambini . Calabria Autore: Roberto Di Bella , Monica Zapelli Editore: Rizzoli Collana: Saggi italiani La battaglia di un giudice minorile per liberare i ragazzi della Ndrangheta, edito da Rizzoli e scritto insieme al giudice. Ed intanto continua con grandissimo successo di partecipazione online il Progetto Biesse Giustizia e Umanità, Liberi di Scegliere che ha fatto tappa all'istituto Scolastico Mazzini di Siderno. Nel suo libro autobiografico "Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile pe ... Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile ... ... . Nel suo libro autobiografico "Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile per liberare i ragazzi dalla 'ndrangheta" dal quale è stato tratto l'omonimo film Rai e che presenta ... Noté /5: Achetez Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile per liberare i ragazzi della 'ndrangheta de Di Bella, Roberto, Zapelli, Monica: ISBN: 9788817143554 sur amazon.fr, des millions de livres livrés chez vous en 1 jour Scritto da Monica Zapelli e basato su un'esperienza che la sceneggiatrice ha seguito in prima persona negli ultimi anni, Liberi di scegliere è la storia del riscatto di ragazzi cresciuti e destinati a vivere nelle famiglie malavitose della 'ndrangheta senza poter decidere cosa fare della propria vita, fin quando un giudice della Procura Minorile di Reggio Calabria, Marco Lo Bianco (nella ... "Liberi di scegliere. La battaglia del giudice minorile per liberare i ragazzi della 'ndrangheta", ancora un nuovo interessante incontro focalizzato sul volume scritto dal presidente del tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, Roberto Di Bella, insieme a Monica Zapelli, sceneggiatrice dei film I cento Passi e Aspromonte la terra degli ultimi e della fiction Liberi di scegliere. La battaglia di un giudice minorile per liberare i ragazzi della 'ndrangheta edito da Rizzoli e scritto con Monica Zapelli che sarà presentato il 20 novembre nella sede di Cammino a Roma. «C'è stato un momento, quando abbiamo giudicato il quarto figlio di una famiglia di 'ndrangheta, che abbiamo deciso che non potevamo stare più a guardare. Il titolo e i contenuti del volume "Liberi di scegliere. La battaglia del giudice minorile per liberare i ragazzi della 'ndrangheta" si ispirano all'accordo destinato ai minori provenienti o inseriti in contesti mafiosi che prevede la realizzazione di percorsi personalizzati di rieducazione e reinserimento sociale, lontano dai contesti mafiosi di provenienza. 14 gennaio Presentazione del libro Liberi di scegliere Il 14 gennaio alle ore 15.30, in Aula magna Quistelli, alla presenza del rettore Santo Marcello Zimbone, del direttore del Dipartimento DIGIES Massimiliano Ferrara, della coordinatrice del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, Amalia Di Landro, sarà presentato l'ultimo libro del presidente del Tribunale per i minorenni di ......